Monthly Archive: maggio 2015

Il balcone

Ciao a tutti sono Clelia ho 53 anni e sono della provincia Porno di Roma,sono una professoressa di liceo e sono sposata da 29 anni con Alfredo.La nostra vita è una vita come tutte le famiglie del mondo,lavoro figli e casa.Siamo una coppia normalissima ma ciò che mi É successo mi ha lasciato un po pensierosa.Pur avendo 53 anni mi reputo una donna molto giovanile,sto sempre a contatto con giovani e anche fisicamente ho un fisico longilineo.non ho più 20 anni però mi curo molto come d altronde mio marito.ma si sa dopo 30 anni insieme il desiderio sessuale tende a scendere ma l amore e il nostro volerci bene ci lega come il primo giorno.ma da un po di tempo a questa parte mi sta capitando una cosa strano ovvero essere videos de sexo guardata da un ragazzo di 30.hli potrei essere mamma ma non nego che tutto ciò mi lusinga un po.una domenica mattina ero intenta a stendere il bucato,erano appena le 7 del mattino ed io ero uscita a stendere il bucato con un pigiama tipo sottana.nulla di così volgare ma mentre mi ero piegata per raccogliere una molletta mi accorsi che un ragazzo del palazzo di fronte mi guardava con insistenza..nulla di strano ma col fatto che la sottana era un po corta credo xvideos abbia potuto vedere gli slip e il mio sedere.oddio non ho un fisico da modella quindi pensai fosse stato un caso.continuai a stendere il bucato e nel piegarmi mi accorsi che lui era sempre lì,allora provai per malizia a esagerare.mi misi di spalle e facendo finta di raccogliere gli slip mi abbassai più di una volta.era tutto molto strano per me,un altro uomo vedeva le mie parti che io mettevo a nudo.il perizoma era di quelli molto sgambati per cui non copriva di molto il mio sedere.finii di stendere ed entrai.restai qualche minuto a pensare ma poi in tutta tranquillità ritornai a fare il resto.domenica scorsa faceva molto caldo e mio marito ando’ a pesca presto ed io decisi di fare un po di pulizie.guardai e mi accorsi che quel ragazzone era lì seduto a fumare.tremavo dalla paura ma volli esagerare.uscii a lavare il balcone avevo un vestito da notte corto ma volevo una sua reazione.andai in bagno e mi tolsi lo slip che portavo.ero nuda,completamente da sotto.ero molto titubante se uscire.presi coraggio e iniziai a lavare.avevo paura nel girarmi ma non pensai.cercavo di abbassarmi quanto potevo per fargli vedere quanto di più.non avevo mai fatto una simile cosa,avevo la pelle d oca e il fatto che lui potesse guardarmi la mia intimità mi eccitava molto.entrai e dall altra finestra cercai di spiare..lui si era nascosto dietro le piante per spiare meglio.allora uscii di nuovo e sempre di spalle a lui lavavo per terra.avevo le labbra della mia vagina grandi.nel divaricare le gambe cercavo di dargli oltre il buco del mio deretano ma anche la possibilità di potermi guardare la mia patata.avevo paura che altri potessero vedermi,siamo una famiglia molto per bene per cui non volevo che nessuno ci vedesse…erano mesi che mio marito non mi sfiorava e il pensiero che un altro uomo potesse guardarmi o pensare a me mi eccitava..rientrai e chiusi le finestre,lui era ancora lì..mi sono ritrovata su questo sito per leggere altri racconti e ho deciso di raccontare la mia storia.sono stata una donna molto pudica d seria,sono mamma di 2 figli ma avevo voglia di raccontare la mia esperienza.non voglio continuare perché magari non so potrei commettere un peccato.chiedo scusa se sono stata troppo noiosa.