Il club dei cornuti come me. Stavolta tocca a Leo

Questa è una piccola raccolta di situazioni vere. Mi riferisco a cornuti e a troie del sito in cui io e Anna siamo iscritti. Per motivi di discrezione non citiamo il nick, ma le situazioni sono verissime!

Lui si chiama Leo, il cornuto intendo !Lei Luisella e non fa parte delle vacche più in vista del sito. Si propongono come coppia con lui cornuto passivo. Significa che è solo lei a prendere il cazzo dei tori, mentre lui guarda o filma. Lei è bolognese, intorno ai quarant’anni portati benissimo. Mentre altre donne si azzardano a far intravedere sia nei video che nelle foto qualcosa lei non lo fa . E’ troppo in vista nella città di Bologna per poterselo permettere. Quello che si intravede è la sua folta chioma bionda. Un fisico mica male e ben curato con tante curve la punto giusto e un culetto da far invidia ad una brasiliana! porno argentino
Nel suo profilo poche foto e qualche video: ma che video! Il marito compare raramente si vede che le intriga ( e il marito contattato da me lo confermerà) incontrare da sola. Piazza la telecamera in qualche posto e via con il filmato. E’ agevolata dal fatto che predilige mettersi ala pecorina ma le sue specialità sono altre: adora farsi inculare selvaggiamente e urla in modo pazzesco.
Non si può resistere nei suoi video, bisogna necessariamente abbassare il volume.
Urla come una pazza!! Non dice niente di particolare se non urli, urli e ancora urli.
Ha postato sei- sette video. In quasi tutti il marito è assente e spesso è a lavoro mentre la vacca va a farsi inculare dai tori. Li gradisce più giovani di lei, decisi e ben dotati.
Quindi i suoi video si riducono a messe alla pecora con grossi cazzi in culo!!! Ed a urla strepitose!
Ma un video è diverso dagli altri In quel video è Leo a filmare.
E l’ambientazione è diversa: nella loro roulotte. Sono parcheggiati e vengono raggiunti da un conoscente di Leo. Non sono riuscito ad approfondire le circostanze che hanno portato all’incontro . Conosco solo alcune cose certe. Questo tizio non è iscritto a nessun sito hard, è un agente di commercio che conosce Leo e Luisella. Questo tizio è regolarmente sposato e sua moglie non gli ha mai dato e probabilmente non gli darà mai il culo.
Il video non ha fronzoli. Quando inizia si intuisce che sono in una roulotte. Lei come sempre è alla pecorina. L’inquadratura riguarda e riguarderà per tutta la durata del video il busto del porco e il sedere di lei messa a pecora.
Niente altro.
Inizia con il porco che la sta scopando di figa. Le urla di lei sono quelle consuete ed appare chiaro che è Leo a filmare. Alla fine dei conti niente di che, se ne vedono tante di pecorine di figa forse l’aspetto più eccitante sono, come sempre, le urla di goduria di Luisella.
Dopo circa un minuto lui rallenta, estrae il cazzo che appare di marmo. Non è super ma nemmeno piccolo, un bel cazzo comunque.
Poi fa una cosa che si vede fare talvolta nei video del sito: con entrami le mani fa il gesto delle corna appoggiandole sulla schiena di Luisella. E’ chiaro che sono un promemoria per Leo che nel frattempo sta filmando . Ma la cosa in se che mi impressiona non sono tanto il gesto ma come viene fatto.
Le dita rigide, il gesto secco! Accompagnato da dei movimenti che appaiono che vengano dal cuore! Un gesto da porco vero! Senza alcuna sollecitazione!
Quando sentirò Leo mi confermerà tutto! Stupito dalla mia osservazione che non era stata colta da molti, Ma da me sì. Anche perché l’avevo già vissuta con la mia prima moglie, ma questa è un’altra storia.
Leo mi confiderà che era tutto spontaneo, niente di programmato come talvolta fanno certi mariti addirittura sollecitando la moglie a dedicargliele.
In questo caso no. Erano corna vere!
Neanche il tempo di realizzare e il porco lo schiaffa in culo a Luisella! Senza preamboli. Deciso, un colpo secco e dentro in culo!!
Le urla di lei se possibile diventano ancora più assordanti e il limitato volume della roulotte le amplifica maggiormente ammesso sia possibile!
Lui impugna sapientemente i fianchi e spinge, spinge fintanto non voglia piantarle in culo anche i coglioni. La frequenza è una continua progressione. Nonostante le urla della troia si sente l’ansimare del toro. Non è niente di umano ma un vero toro da monta.
I colpi si fanno sempre più animaleschi.
Io non potevo vedere ma mi immaginavo una cosa che Leo mi confermerà: lui mentre inculava in quel modo osservava Leo. E lo sguardo era sprezzante.
Era lo sguardo di uno che diceva ma guarda come gode quella puttana di tua moglie mentre lo prende in culo davanti a te e guarda come godo io a incularla. Senza preservativo e mi sta dando il culo, cosa che mia moglie non fa! E la tua sì!! Si fa inculare da me e davanti a te!
Leo mi dirà che non si era mai sentito così cornuto come in quella circostanza.
Il video dura solo qualche minuto. Leo il cornuto mi confiderà che il porco si gustò il culo di Luisella fino all’ultimo colpo, sborrandole dentro!!!

Come lo capisco, povero Leo, ci ero passato anch’io ma questa è un’altra storia!

Per chi desidera mia mail: speakbehind@libero.it

Leave a Reply