Home Il Trading Online Come guadagnare col trading online: tutto quello che dovete sapere

Come guadagnare col trading online: tutto quello che dovete sapere

Lavorare nel trading e ottenere dei guadagni allo stesso momento è veramente difficile, per questo motivo vi vogliamo andare a mostrare i consigli più importanti che vi potrebbero aiutare nell’ avere una soglia di guadagno con gli investimenti.

Recensione utenti: 49 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Trading è un termine che sta entrando sempre di più nel linguaggio attuale. Sempre più persone sentono nominare questo termine chiedendosi che cosa possa significare. Chi è un trader e come lo si diventa?

Cosa vuol dire trading online?

La parola trading è complessa. Avrà un significato abbastanza comprensibile una volta compresi gli elementi base dei mercati finanziari e della loro terminologia. Il termine ‘trading online’ è, come si può intuire, inglese: deriva dall’inglese ‘to trade’, cioè negoziare.

La compravendita di titoli azionari, cioè la loro negoziazione, è il cuore del trading.

Il trading online permette di identificare l’attività di compravendita delle azioni attraverso le piattaforme tecnologiche e sempre grazie alla connessione ad internet.

Qual’è lo scopo del trading online

Lo scopo del trading, ovviamente, è quello di guadagnare. L’investimento azionario può essere effettuato per ottenere un guadagno a breve termine (speculazione) o a lungo termine. L’obiettivo è, in ogni caso, l’ottenere dei profitti.

Negli ultimi anni in Italia si è diffuso un sempre più intenso mercato finanziario. Di conseguenza, questo ha permesso a sempre più persone di fare attività di trading online in modo rapido e veloce. Il trading online permette di sfruttare gli strumenti finanziari per l’acquisto di azioni italiane o straniere, titoli di stato, e obbligazioni. Le azioni vengono comprate e vendute per mezzo del web, in modo molto conveniente per il trader grazie ai forti sconti sui costi delle commissioni. Il trading si può effettuare attraverso apposite piattaforme broker (ne è un esempio Alvexo) o persino attraverso software automatici, ma è un’opzione che tratteremo in un altro articolo.

L’investimento del trading online è veloce, semplice, e ovviamente ha gli stessi rischi che l’investimento finanziario comporta sempre.

Da non dimenticare è che negli investimenti online è sempre necessario disporre un’adeguata formazione. Vogliamo evitare quelle problematiche che derivano dai rischi di non essere abbastanza esperti in materia.

E’ importante dedicare del tempo allo studio e alla formazione prima di iniziare ad investire in Borsa.

Il conto bancario online consente di poter accedere al trading a milioni di italiani. Ma sono ancora troppe le persone che non sanno che cosa significhi fare trading e non si avventurano in questi affari. 

Di cosa stiamo parlando?

Il trading online consiste in un servizio fornito dalle società finanziarie. Permette ai clienti privati, per mezzo di un pc con connessione ad internet, di visualizzare i titoli presenti nei mercati online, sia in Italia che all’estero. In questo modo, i titoli (sia azioni italiane come la famosa Unicredit, o persino azioni americane come Amazon) possono essere comprati e venduti in pochissimo tempo. Il trading online non è altro che l’investimento finanziario fatto sul web. Grazie ad alcune piattaforme che mettono a disposizione questo servizio in modo sicuro.

Prima di cominciare a fare trading online, ovviamente, è necessario cercare di fare il punto della situazione. Ad esempio: quanto si vuole guadagnare con il trading? Quanto si è disposti ad investire? Si è consapevoli dell’esistenza di tutti i rischi che l’attività finanziaria comporta?

E’ fondamentale cercare di chiarire quali siano i propri obiettivi con il trading. Se optare per investimento speculativo o a lungo termine, comprendere la propria propensione al rischio, stabilire quanto capitale si vuole investire. Una volta chiariti gli obiettivi, è possibile procedere e decidere se aprire o meno un conto di trading online. Bisogna quindi prepararsi con un po’ di studio del mercato finanziario italiano ed internazionale. (E’ possibile trovare materiale formativo sia su internet che in formato cartaceo, di libri sul forex e sulla Borsa se ne trovano in numerose librerie). Ma anche provare qualche Demo come quelle proposte da siti di trading online sicuri e professionali come eTORO o Alvexo.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

La regolamentazione del trading in Italia: fare trading online nel contro paese

In Italia il trading online è regolamentato, come ogni altra attività economica legale, in quanto offre grosse opportunità di guadagno. Il trading, anche se fatto via web, è pur sempre un investimento. In quanto tale è potenzialmente pericoloso per chi decide di investire il suo capitale. Quindi, come abbiamo detto, è necessario cercare di definire quali sono i propri obiettivi e che tipo di capitale si vuole investire. Le regole che il trading online rispetta in Italia sono definite dalla CONSOB. Ha disciplinato la questione a partire dal 2000 circa. 

Gli intermediari che vogliono fare trading online nel nostro Paese offrendo le piattaforme a supporto, devono possedere la licenza internazionale che possono far valere anche in Italia. 

Gli intermediari italiani nel trading online hanno l’obbligo di iscrizione all’elenco Generale degli Intermediari che operano nel settore finanziario. 

La tassazione sul trading online in Italia prevede che la tassazione sul capital gain spetti agli intermediari forex. Così come il prelievo ed il versamento dell’imposta. Tassabili sono solamente le plusvalenze che derivano dalla cessione delle varie valute operate a scopo di investimento.  

I migliori broker per il trading online: i migliori consigli per sceglierli 

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Come funziona il trading online? Come si parte?

Ma come funziona il trading online? Quali sono gli strumenti finanziari che interessano nel trading online? Il trading online, abbiamo detto, è quella attività di scambio che serve per ottenere un profitto sul mercato finanziario. Lo scopo del trading quindi è il guadagno. L’attività è online, nel senso che si svolge per mezzo di piattaforme web. Oggi il trading online è riservato a tutti coloro che, studiato il mercato e affidandosi a piattaforme serie, vogliano provare ad investire dei risparmi anche senza avere dei capitali ingenti.

In un certo senso il trading online è la rivoluzione del trading. Permette davvero a tutti di approcciarsi a questa nuova tecnica e strumento per investire. Ma ovviamente il trading online comporta gli stessi rischi di ogni attività di investimento. Ecco perché prima di investire bisogna studiare bene le strategie e il proprio profilo di rischio. Non sottovalutate che anche il trading online ha le sue opportunità ma anche tutti i rischi di perdere denaro. 

Trading online: attenzione alla piattaforma scelta, che deve corrispondere alle proprie esigenze.

Per questo motivo è necessario cercare di valutare con molta chiarezza che tipo di profilo di rischio si vuole mantenere. Sulla base anche dei capitali da investire e dalle proprie esigenze. Esistono infatti diverse tipologie di trader. 

Che trader vuoi essere?

I day trader sono coloro che aprono e chiudono operazioni nell’arco della giornata. Gli speculatori invece sono coloro che aprono e chiudono operazioni molto rapidamente, secondo la tecnica del mordi e fuggi. La tecnica della speculazione è la più conosciuta. La sua immagine è riproposta spesso nei film e nell’immaginario collettivo.

I cassetti sti sono quei trader che puntano sull’investimento a lungo termine, acquistano i titoli e poi li conservano anche per anni, e comunque per un lasso di tempo medio-lungo, attenendo di far fruttare l’investimento e guadagnando sull’aumento di prezzo. 

Non esiste un trading online migliore dell’altro. Esistono diverse tipologie di trader ognuno col suo profilo di rischio e la tipologia di investimento perfetta per le proprie esigenze. Bisogna solamente cercare di trovare quella perfetta per sè. 

Bisogna sempre ricordare che il trading non è un gioco ma un rischio, si usano soldi veri. Si tratta di un investimento e come tutti gli investimenti ha dei rischi che sono connotati all’attività stessa. Non bisogna mai agire in modo superficiale. Bisogna studiare bene le proprie azioni prima di cominciare a fare trading online. 

Fare trading online: come si comincia a fare trading online?

Per cominciare a fare trading online bisogna ovviamente scegliere la migliore piattaforma di riferimento. Quindi aprire un conto di trading. Abbiamo visto secondo quali parametri bisogna scegliere la migliore piattaforma per fare trading online. Non vi resta che girare il web e trovare quella che fa per le vostre esigenze.

A questo punto, selezionate le migliori, scegliete quella sulla quale aprire il vostro conto trading online. Dopo la registrazione potete cominciare da subito ad operare sui mercati finanziari. 

La scelta della piattaforma intermediaria per il trading è di fondamentale importanza, va scelta con cura. All’inizio si può partire con una piattaforma che abbia un buon rapporto qualità prezzo e che offra un conto demo gratuito abbastanza ampio per poter fare un po’ di pratica, prima di lanciarsi nel vero trading online e cominciare ad usare soldi veri. E’ utile dare un’occhiata alle piattaforme di trading più utilizzate e riconosciute.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
[post_views]