Home principali indici di borsa Come negoziare il Dow Jones, l’indice industriale del mercato americano

Come negoziare il Dow Jones, l’indice industriale del mercato americano

Parlando di indici finanziari non può non venire in mente il Dow Jones, un indice americano che prende sotto di sè un grandissimo numero di aziende famose in tutto il mondo, per questo motivo questa potrebbe essere una delle più interessanti per quanto riguarda gli indici.

Recensione utenti: 22 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Se guardi le notizie, o tieni costamente d’occhio gli indici borsistici, conoscerai sicuramente il Dow Jones e altri nomi come l’S & P 500 o The Russel 2000. Queste sono “medie di mercato” progettate per dirti come stanno andando le società quotate in borsa in generale .

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Il Dow Jones Industrial Average è semplicemente il valore medio di 30 grandi titoli industriali. Grandi aziende come General Motors, Goodyear, IBM ed Exxon sono i tipi di società che compongono questo indice. Vedi Dow Jones & Company per i dettagli su come viene calcolata la media. Consulta le Domande frequenti sugli investimenti per un elenco delle società nella media. La cosa da capire è che la media industriale di Dow Jones non è nulla di magico: qualcuno ha scelto 30 aziende e fatto una media dei loro valori seguendo una formula specifica. Questo è tutto.

Le medie

Ci sono tutti i tipi di medie là fuori. L’S & P 500 è il valore medio di 500 diverse grandi aziende. Russel 2000 tiene traccia della media di 2.000 aziende più piccole. E ce ne sono altri.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Ciò che queste medie indicano è la salute generale dei prezzi delle azioni nel loro insieme. Se l’economia “sta andando bene”, allora i prezzi delle azioni come gruppo tendono ad aumentare. Se “sta andando male”, i prezzi come gruppo tendono a scendere. Le medie mostrano queste tendenze nel mercato nel suo insieme. Se un determinato titolo sta calando mentre il mercato nel suo insieme sta salendo, questo ti dice qualcosa. O se un titolo sta aumentando, ma sta aumentando più velocemente o più lentamente del mercato nel suo insieme, anche questo ti dice qualcosa.

Fare trading sul Dow Jones: ecco come.

Il fatto che il Dow Jone sia un indice, non comporta tutto sommato una modifica dell’operatività intesa come insieme di regole che normalmente possono essere applicate anche ad altri mercati. In sostanza, la prima cosa da sapere è…

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Con quali strumenti tradare il DOW

Se avete letto la nostra home page o letto qualche articolo su questo sito, dovreste oramai aver capito una cosa: gli indici, a prescindere dalle azioni che contengono, non sono tradabili direttamente. Sono illiquidi, non sono tecnicamente uno strumento di trading e per questo non vanno a costituire uno strumento valido per la nostra operatività. Dobbiamo quindi usufruire di strumenti ausiliare che rendano le stesse variazioni di prezzo sfruttabili tramite capitale. E’ qui che entrano in gioco…

I futures

I futures sono dei contratti che replicano l’andamento di un sottostante. Questa definizione molto spesso trae in inganno o almeno lascia confusi, specie se non si è degli addetti ai lavori o, comunque sia, si ha poca esperienza nel mondo del trading. In realtà, un futures altro non è che uno strumento la cui variazione di prezzo segue quella dell’indice. La differenza però, sta nel fatto che il cotnrtto futures è effettivamente tradibile, e quindi si può andare a comprare e vendere a seconda della propria strategia! Questo è ciò che rende la speculazione sugli indici possibile.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

La capitalizzazione richiesta

Abbiamo una buona notizia ed una cattiva notizia. La cattiva notizia è che la quantità minima di contratti acquistabili è 1 unità. Eh già, i contratti futures non sono acquistabili in porzioni, ma solo interi. Per quale motivo questa dovrebbe essere una brutta notizia? Ve lo spieghiamo subito: per muovere un contratto è necessaria una capitalizzazione di diverse decine -se non centiaia- di migliaia di euro. Avete 20.000 euro sul conto? Se la risposta è no, beh, allora sarà davvero difficile per voi poter orchestrare una buona operatività, almeno sugli indici principali. Con capitali minori in realtà si può operare, ma il margine di errore è molto basso ed i rtder rischiano di non avere quel “gioco” necessario per assorbire i propri errori.

La buona notizia.

Avete mai sentito parlare di CFD?

CFD è un acronimo che sta per Contract For Difference o, in italiano, Contratti Per Differenza. La buona notizia è che questi Contratti replicano ugualmente l’andamento dell’indice, ma a differenza dei contratti future sono acquistabili anche a piccole porzioni, da un minimo di 0.01 lotti, un centesimo di contratto! Questo vuol dire che per tradare un indice avrete bisogno di un capitale frazionato rispetto a quello che invece vi occorrerebbe per tradare il futures.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Le 30 società industriali di Dow Jones rappresentano tutti i settori importanti dell’economia statunitense. Questi 30 titoli Dow Jones sono inclusi nell’indice industriale Dow Jones, l’indice Dow Jones più conosciuto al mondo. Sono le aziende più grandi e importanti dei loro settori particolari.

Le società

Questo elenco di società medie industriali di Dow Jones può rappresentare un elenco di controllo che potrebbe essere utilizzato a fini commerciali. I trader a breve e medio termine potrebbero utilizzare queste società Dow Jones Industrial 30 per strategie di swing trade che in genere mantengono posizioni per giorni o poche settimane.

Ma le società del Dow Jones 30 potrebbero essere scambiate molto bene anche usando strategie di posizione. Questi titoli sono spesso leader nel loro particolare settore e quindi, quando il settore specifico è in una tendenza, anche questi titoli hanno tendenze.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Le aziende DJ 30

L’elenco di 30 titoli Dow Jones rappresenta anche ticker molto liquidi e fortemente negoziati. Quindi non ci sono problemi di liquidità e riduce molto il rischio di borsa.

Un altro problema è la volatilità.

Queste società sono titoli a grande capitalizzazione che non si muovono troppo rapidamente. Le loro mosse sono più costanti e lente. Il commercio potrebbe trascorrere più tempo prima di raggiungere un obiettivo previsto. D’altro canto, la bassa volatilità di questi 30 titoli Dow Jones consente di utilizzare livelli di stop loss piuttosto stretti senza il rischio di essere fermati presto.

Avere una strategia ben collaudata

Non fatevi ingannare da chi tenta di vendervi il trading com un mesteire semplice, o di farvi credere che esistano strumenti più facili di altri da tradare. Non è così. Il Dow Jones non fa eccezione, non è uo strumento la cui pericolosità sia da sottovalutare, per nessun motivo al mondo. Se ci tenete al vostro capitale, ovviamente.

La prima cosa da fare è cercare di avere un vantaggio statistico, cosa sicuramente ottenibile tramite l’elaborazione di una buona strategia. Siete un trader naked chart? Siete un ganniano? Un Eliottiano? Amate l’analisi tecnica? O magari siete un sistemista? Indipendemente da tutto questo, l’importante è avere un certo tipo di edge sul mercato.

BrokerValutazioneDeposito minimoRegolamen-
tazione
Inizia ad investire
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!
1
250 $
USA Allowedinvesti ora!

Avere un vantaggio statistico sul mercato è un passo importante per diventare profittevoli.

A questo punto, è bene avere anche una buona strategia di money managment. La gestione patrimoniale è un aspetto sicuramente sottovalutato dai più, ma che numeri alla mano si rivela fondamentale. Avete mai sentito parlare di martigala ed antimartingala? Beh, se la risposta è no dovreste informarvi. Ricordatevi che il position sizing può fare la differenza fra una strategia perdente ed una strategia vincente.

Conclusione

Insomma, arrivati a questo punto avrete sicuramente capito che il trading sugli indici non è un gioco da ragazzi, e che anche qui c’è da pedalare. Non fatevi trarre in inganno, trattate ogni strumento con il rispetto che merita. Buon trading, ed in bocca al lupo!

[post_views]